FB: La trappola delle pagine di scommesse sportive

FB: La trappola delle pagine di scommesse sportive

 

Ora più che mai, vi sarà capitato di trovare su Facebook delle pubblicità di fantomatiche Pagine di pronosticatori sportivi che promettono di darvi delle dritte efficaci per poter vincere con le scommesse di calcio, in maniera TOTALMENTE GRATUITA.

Come ad esempio questa:

scommesse

Purtroppo però, non è tutto oro ciò che lucica. Infatti come potete leggere nell’esempio sopra, vi chiedono di condividere la foto (così gli fate pubblicità ai vostri amici), ma non basta perchè dovrete anche scrivergli un messaggio privato, dove chiedere delucidazioni o comunque informazioni su come far parte del loro ”misterioso ed affascinante” gruppo segreto.

Noi della redazione abbiamo provato a contattare qualcuno di questi miracolosi pronosticatori che a loro dire, hanno fanno arricchire centinaia di persone ogni mese e la risposta è stata la medesima in TUTTE le pagine che abbiamo contattato. Il messaggio era più lungo, con la lista dei loro ”servizi”, abbiamo estrapolato il succo del discorso:

scommesse

 

Come potete vedere, sottolineano di NON volere soldi, a dimostrazione della loro fede, ma chiedono solo di iscrivervi al sito di scommesse presente nel link (Unibet, Lottomatica, Eurobet e così via…) e fare un primo versamento di 20 €, tutte piattaforme assolutamente serie, ci mancherebbe!! In questo caso WilliamHill, una delle più affidabili in assoluto. Ma dove sta l’inganno? Come alcuni di voi  sapranno, che magari smanettano un po’ più su internet e che si intendono di affiliazioni, refferal e guadagno online, potreste pensare che quesi pronosticatori guadagnano su ogni iscrizione portano sul sito o che guadagnano qualche piccola percentuale sulle vincite di chi si è iscritto sotto di loro.

NIENTE DI PIU’ SBAGLIATO!!

Infatti, questi signori esperti, pseudo veggenti e calcolatori di risultati sportivi, guadagnano sulle vostre perdite! Avete capito bene!! Guadagnano sulle vostre perdite! Le piattaforme che si occupano di scommesse sportive, offrono ai loro iscritti la possibilità di far iscrivere tramite un link personalizzato altre persone e da la possibilità di guadagnare dal 25 al 40% sulle perdite di queste persone. Eh già, una bella percentuale vero? Considerando che loro non ci perdono un centesimo in tutto ciò, se non un piccolo investimento iniziale per pubblicizzarsi su Facebook e per comprare i primi 10.000/15.000 like per garantirsi la credibilità di chi visita le loro pagine per la prima volta, con relativi commenti di pseudo utenti soddisfatti.

Abbiamo provato a smascherare il trucco e ovviamente non abbiamo ricevuto risposta:

scommesse2

 

Perciò, questi finti pronosticatori non hanno nessun interesse a farvi vincere, proprio perchè loro guadagnano dai soldi che voi perdete!! Ma il vero problema, è che vi faranno entrare nel loro gruppo segreto, dove per la maggior parte cercheranno di darvi pronostici improbabili con l’unico scopo di farvi perdere. A sfavore di tutto ciò, vince il fatto che delle volte i loro pronostici si rivelano giusti e quindi possono pubblicare 1 o 2 foto al mese delle loro vittorie, per attirare nella rete più iscritti, perchè si sa che con le scommesse sportive, certe volte vige il calcolo delle probabilità.

Ipotizziamo che pubblichino un pronostico sportivo nel loro gruppo segreto in cui siete appena entrati, indipendentemente dal numero di partite e dall’incasso finale, la giocata costerà 5.00 Euro. Facciamo caso che questo pronostico, tramite le piattaforme in cui vi hanno fatto iscrivere e versare i 20 €, lo giochino anche altre 20 persone. Perdete la schedina, quindi sulla piattaforma sono andati in fumo un totale di 100 Euro. Il pronosticatore, guadagna mediamente il 30%, quindi sulla vostra perdita ci ha guadagnato 30 € senza aver fatto un bel niente. Ora moltiplicate questa giocata per più scommettitori e moltiplicatela per un budget più alto di 5 € e capirete che con questo sistema, loro ci guadagnano parecchio. Premetto che in molti casi, i pronosticatori cercano di trovare i giusti risultati, così magari ci guadagnano qualcosa pure loro e aumenta la loro credibilità, ma considerate che in entrambi in casi, loro ci guadagnano!

Questo metodo, è utilizzabile da chiunque! Anche tu puoi iscriverti su queste piattaforme, far iscrivere altra gente e guadagnare dalle loro perdite, e volendo puoi aprire una pagina o un gruppo su Facebook dove far iscrivere gente sotto il tuo link e creare un sistema simile a quello che ho appena descritto.

Ho scritto questo articolo, non per dichiarare truffa, perchè di fatto non lo è, ma per mettervi in guardia da questi finti maghi che illudono la gente per trarci la loro percentuale di guadagno.

Le scommesse possono essere una trappola per chiunque, l’idea del guadagno ”facile” di questi tempi ha spinto molte persone in questo vortice a volte senza uscita, poi se il tutto viene pubblicizzato in questo modo da qualche furbacchione, allora in quel momento siete condannati. Gioca responsabilmente e non fidarti di tutti quei commenti positivi che trovi in queste pagine trabocchetto.

N.B. Ci tengo a precisare che non tutti questi pronosticatori guadagnano in base alle vostre perdite, infatti alcune delle piattaforme di Bookmakers non offronto questa possibilità, ma permettono solo di far guadagnare in base alle iscrizioni, oppure in base a quanto i vostri refferal giocano nell’arco di un mese. Di conseguenza, si può dire che alcuni di loro cercano più iscritti possibili, pubblicano qualche schedina ogni tanto per poi sparire nel nulla. Inoltre, sottolineo che i siti che si occupano di scommesse di cui abbiamo parlato nell’articolo, sono tutti serissimi e non vogliamo in alcun modo screditarli, ma volevamo solo documentare alcuni comportamenti virali che si stanno diffondendo su Facebook.

Se hai vissuto un esperienza con questi pronosticatori e vuoi confermare e/o smentire, ti invitiamo a commentare!

 

 

Facebook & Internet

Informazioni su nonlosapevo

Nonlosapevo nasce dall'idea di diffondere sul web tutte le notizie che gli utenti solitamente cercando su svariati siti, a volte trovando solo doppioni. I nostri contenuti sono del tutto originali, scritti da noi in base alle innumervoli fonti presenti su internet, quotidiani e riviste!

I commenti sono chiusi.